Ci sono ma non ci sono, pazzo amante reggino

30 10 2008

Ciao a tutti ragazzi…

sono da tanto via….amo la mia Reggio…ed amando la critico anche se sono lontano…

Spero la città scorra veloce verso un futuro migliore….

Tanto il peggiore già c’è…..

Spero ma forse sogno…

e domani spero di tornare Desto….

Un sognatore pazzo, non sa di esser pazzo…altrimenti non sarebbe pazzo.

io credo di non sapere di sognare….

Scusate le parole.

Annunci




Come Trovare Via Bonelli 3, ovvero la sede dell’ateraster di Reggio Calabria

12 10 2008

Ciao ragazzi

sul Forum trovate tutte le informazioni utili su come raggiungere la sede dell’ATERASTER.

Buon Concorso a Tutti

http://reggiocal.forumfree.net/?t=33106747





Ripristino e ristrutturazione: Il nuovo look del Corso Garibaldi di Reggio Calabria

10 10 2008

Il Corso Garibaldi di Reggio rivivrà gli antichi splendori.

La Giunta comunale ha infatti destinato circa 1.250.000,00 euro per il ripristino della vecchia pavimentazione e per la ristrutturazione dei cunicoli di servizio. I lavori, per i quali il responsabile è l’architetto Marcello Camera, interesseranno il Corso Garibaldi da nord a sud, partendo da Piazza De Nava, fino ad arrivare( avanzando di circa mt 340 e col budget economico a disposizione), alla via San Paolo.
Le varie ipotesi progettuali proposte dall’Amministrazione hanno considerato sia l’aspetto economico sia la validità estetico-funzionale dell’intervento con il recupero delle lastre esistenti.
Si procederà, pertanto, alla realizzazione di una pavimentazione in pietra lavica, previo smantellamento di quella attuale; alla preparazione del letto di posa in opera delle lastre in pietra lavica segate e boccioardate sulla superficie con effetto antidato, nonchè, al rifacimento delle acquee meteoriche.
Ai fini di creare una continuità col passato, la pietra di Macellari presente e riutilizzabile in parte, sarà riposizionata in alcune zone dell’asse viario esteticamente compatibili, al fine di rispettare la memoria storica.
Per quanto riguarda la ristrutturazione del cunicolo, l’impiantistica ed i relativi servizi in esso contenuti, tenuto conto del suo stato attuale e delle enormi difficoltà dovute agli inevitabili disservizi o interruzioni, si è reso opportuno prevedere all’ampliamento del manufatto da integrare con migliori accorgimenti tecnici. A seguito di una stima preliminare dei costi necessari all’intervento è emerso che le somme a disposizione risultano insufficienti. Pertanto, al fine di rientrare nel budget previsto dall’Ente Comunale, è stata ipotizzata una realizzazione a stralci dell’opera.
Considerando che la progettazione in oggetto riguarda l’arteria principale della città, si è scelta la soluzione di trasformare l’intero percorso in un’unica isola pedonale liberata dal transito veicolare sia privato che, ormai, da quello dei mezzi pubblici, ad eccezione dei soli attraversamenti mare-monti, ove, necessari. Saranno, quindi, rimossi i marciapiedi e la pavimentazione esistente e si procederà alla ripavimentazione con il recupero della pietra di Macellari e la ristrutturazione del cunicolo esistente lato monte. Ultimata la sistemazione e la riqualificazione del sottosuolo, si procederà alla pavimentazione dell’area pedonale con la finalità di costituire un vero e proprio salotto della città, con sistemazione dei pali elettrici esistenti, per i quali si provvederà allo smontaggio ed al successivo riposizionamento, eliminando l’attuale base in pietra ed ancorando il palo al suolo.
L’intervento, oltre che valorizzare l’intero patrimonio edilizio che fiancheggia il corso, ripropone, in sostanza, una nuova sistemazione dell’intero asse stradale, unitamente alla creazione di una dorsale di servizi, rete fognaria e impiantistica, riqualificata e funzionale.

fonte:giornaledicalabria

Strill.it ci offre un dettaglio del nuovo Corso garibaldi
image





Reggio Calabria: Presentato il progetto di Valorizzazione del Castello Aragonese

10 10 2008

Una migliore accessibilità per i visitatori e il recupero di spazi espositivi, anche nuovi come il terrazzo panoramico: è questo il progetto di valorizzazione del Castello Aragonese presentato dall’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria nel corso di una conferenza stampa. Dopo le operazioni di restauro statico e la fruibilità dell’antico maniero, anche attraverso la riqualificazione degli spazi antistanti, il nuovo intervento, che impegnerà risorse per un milione e 250 mila euro, è inserito nell’ambito dei finanziamenti previsti nell’Accordo di Programma Quadro concordati attraverso un protocollo d’intesa siglato dal Comune con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Calabria e la Soprintendenza alle Antichità della Calabria. È stato il sindaco Giuseppe Scopelliti a presentare il nuovo progetto alla presenza dell’assessore comunale ai Beni Culturali e Grandi Eventi Antonella Freno, del dirigente del settore Manutenzione e Lavori Pubblici Marcello Cammera, dei progettisti Renato Laganà e Oreste Mario Dito e del tecnico a supporto del responsabile del procedimento Daniela Neri. L’intervento prevede la realizzazione di una nuova struttura adiacente il castello, lungo la via Aschenez, per la sistemazione di una reception, una biglietteria e i servizi igienici. Da qui si accederà ad una galleria nella quale sarà posto il vano ascensore, ricavato all’interno di un sistema murario da cui emerge la struttura vetrata trasparente per il breve tratto finale. Oltre alla realizzazione dell’ascensore, sono previste scale esterne in acciaio sottile. Saranno recuperate tutte le sale e una rampa di collegamento porterà alla saletta sulla torre sud che sarà adibita a spazio mussale mentre sull’area posta a ridosso della torre nord sarà realizzata una copertura trasparente per il recupero di un altro spazio espositivo. Sarà reso fruibile anche il terrazzo panoramico per l’eventuale organizzazione di concerti. La consegna dei lavori all’impresa che si aggiudicherà la gara è prevista entro il mese di febbraio 2009. L’intervento di valorizzazione del Castello Aragonese durerà circa un anno. Il sindaco Scopelliti, nel suo intervento, ha sottolineato come “il Castello Aragonese grazie a questi lavori supera i problemi di accessibilità e sarà fruibile ai visitatori grazie all’apertura di sale espositive oltre alla nuova location del terrazzo panoramico. Siamo particolarmente soddisfatti perché il precedente intervento nell’area antistante ha consentito al Castello di presentarsi in tutta la sua maestosità e adesso, nel giro di poco più di un anno, potremmo finalmente visitare tutti gli spazi interni a cittadini e turisti”.





Poco tempo…tanto lavoro…link utili…

28 09 2008

Ciao amici.

Purtroppo inizia un periodo di super impegno per me…

Pertanto non potrò dedicarmi alla mia grande passione, condividere ciò che vedono i miei occhi con Voi.

Vi lascio Qualche link utile…

http://reggiocal.forumfree.net

http://scienzeeconomiche.forumfree.net

http://scienzeeconomiche.wordpress.com/

un saluto a tutti..





Raduno Nazionale CODAU – Tutte le università di italia a Reggio Calabria !

20 09 2008

VI CONVEGNO ANNUALE CODAU

Il CoDAU, in collaborazione con l’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria e l’Università degli Studi della Calabria, organizza il VI Convengo annuale rivolto ai Direttori Amministrativi e Dirigenti delle Università italiane.

Il Convegno dal titolo “La managerialità a garanzia della qualità dei servizi”, si terrà nei giorni 19 e 20 settembre 2008 presso il Centro Congressi Altafiumara Resort, a Santa Trada di Cannitello – Villa S. Giovanni (RC).

Convoglieranno ad Altafiumara circa 200 tra Rettori, Rappresentanti del MIUR, Direttori Amministrativi delle Università, Rappresentanti del mondo politico, imprenditoriale e della stampa.

Sito ufficiale dell’eventoProgrammaAccoglienza di Reggio Calabria





Reggio in Pixel – Concorso Fotografico a Reggio Calabria

19 09 2008

Si chiama “Reggio in pixel”, il concorso fotografico promosso dall’assessorato comunale ai Beni Culturali e Grandi Eventi, retto da Antonella Freno e dall’associazione culturale “Ater Raster”.

Un’iniziativa che rientra nel cartellone allestito per la prima edizione del “Reggio Photo Fest”, in altre parole il festival del fotogiornalismo italiano e internazionale che si svolgerà in riva allo Stretto dal 18 al 31 ottobre.

Un’occasione che il comune di Reggio Calabria, insieme a Francesco Cufari ed Adriana Sapone, i due fotoreporter che ricoprono il ruolo di direttori artistici della manifestazione, desiderano offrire ai tanti appassionati di fotografia, ai professionisti, ai fotoamatori, agli studenti affinché possano raccontare, tramite immagini, le emozioni del loro mondo.

I vincitori del contest “Reggio in pixel” che, nel contempo, garantisce una vetrina d’eccezione, saranno premiati da un noto fotografo di livello nazionale. Le immagini vincitrici, inoltre, saranno utilizzate dall’Amministrazione reggina al fine della produzione di materiale promozionale delle proprie iniziative istituzionali, sempre con indicazione dell’autore. Il concorso, insomma, vuole liberare nuovi microcosmi, scoprire ulteriormente la città, raccontarne le emozioni ed i colori, mettendo in evidenza aspetti urbani ed anche angoli inediti, così da presentare immagini capaci di destare curiosità ed attirare l’attenzione del pubblico, immortalando i cambiamenti avvenuti in riva allo Stretto nel corso degli ultimi anni. Nel dettaglio, il concorso è diviso in sette categorie che si riferiscono al “Patrimonio artistico”, al “Patrimonio architettonico”, alla “Street Photography”, ai “Personaggi”, alla “Fotostoria”, cioè una sequenza di tre immagini legate da un racconto, ai “4 elementi” (aria – terra – acqua – fuoco) ed agli “Eventi e tradizioni folkloriche”.

Per quanto riguarda la partecipazione, libera a e gratuita, “Reggio in Pixel” è aperto a tutti gli appassionati di fotografia, i quali potranno inviare sino ad un massimo di cinque foto, stampate nel formato 40×50, unitamente all’allegata scheda di adesione, reperibile sul sito ateraster.it.

Al contest fotografico sono ammesse realizzazioni sia a colori che in bianco e nero, ma prive di qualsiasi elaborazione in fase di post produzione. La selezione delle immagini sarà a cura dei direttori artistici, mentre la scelta degli scatti vincitori della kermesse sarà, invece, affidata ad una giuria esterna, composta da professionisti del settore e dell’editoria nazionale.

Le immagini che occuperanno il podio del photo contest “Reggio in Pixel” saranno tre, alla prima andrà un premio del valore di mille euro, alla seconda di cinquecento ed alla terza di trecento euro, mentre a tutti verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Le fotografie dovranno pervenire entro e non oltre il 10 ottobre al “Concorso fotografico Reggio in pixel, Associazione Culturale Ateraster Via Bonelli, 3 89129 Reggio Calabria”.